Tutorial sull’uso dello stencil

1. Spruzza leggermente il retro dello stencil con un po’ di colla spray per fare in modo che si tenga in posizione sul tessuto. È suggeribile aggiungere anche del nastro adesivo. pr_puff_step1 2. Copri le aree che non vuoi vedere attraversate dalla vernice con del nastro o della carta. pr_puff_step1 3. Agita per bene la bomboletta prima dell’utilizzo. Strappa la linguetta di sicurezza. Fai sempre prima pratica su ritagli di tessuti o su carta assorbente. Tieni la bomboletta a venti centimetri circa di distanza dalla superficie del progetto. Comincia a spruzzare fuori dal progetto e termina sempre fuori dal progetto. pr_puff_step1 4. IMPORTANTE: Mantieni una pressione leggera e uniforme sul grilletto; non premere troppo. Con dei lenti movimenti circolari, spruzza sopra lo stencil. pr_puff_step1 5. Spruzza diversi strati così da coprire lo stencil con la vernice. Non applicare troppa vernice alla volta. La vernice verrà spruzzata in una sorta di flusso. pr_puff_step1 6. Dopo che avrai spruzzato, lascia lo stencil in posizione e permetti alla la vernice di asciugarsi per alcuni minuti. pr_puff_step1 7. Rimuovi accuratamente lo stencil e lascia che la vernice si asciughi per un’ora. pr_puff_step1 8. Per creare l’effetto “puffy”, tieni l’asciugacapelli a 10 centimetri circa dalla superficie fino a quando la vernice non fa “puff”. Rischi di bruciare la vernice lasciando l’asciugacapelli per troppo tempo su un punto che si è già sollevato. pr_puff_step1

Questo elemento è stato inserito in . Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *